Osmosi inversa vs acqua distillata-Qual è la differenza?

Con così tante tecniche di purificazione dell’acqua disponibili in questi giorni, è facile ritrovarsi chiedendo quale si adatta meglio per voi. I sistemi di distillazione esistono da generazioni, ma l’osmosi inversa afferma di essere la nuova tecnologia nel mondo della purificazione dell’acqua.

Quindi, qual è la differenza? Uno è migliore?

Per aiutarti a scegliere tra i due, qui abbiamo una spiegazione approfondita di quali sono questi processi e quali impurità mirano, insieme a tutti i pro e i contro di ciascuno.

Iniziamo subito!

Osmosi inversa

Fonte immagine: Clicca qui

L’osmosi inversa è un processo di purificazione dell’acqua che rimuove le impurità con l’aiuto di membrane semipermeabili. Questo si basa su un processo naturale chiamato osmosi nelle piante. L’osmosi permette un movimento naturale dell’acqua da una concentrazione più alta ad una concentrazione più bassa.

L’osmosi inversa sfrutta questo fenomeno naturale. L’alta pressione viene utilizzata per spingere l’acqua nella direzione opposta. Qui, l’acqua è forzata contro il gradiente di concentrazione naturale e passa da una concentrazione più bassa a una concentrazione più alta.

La membrana semipermeabile ha pori molto fini che sono spessi solo circa 0,0001 micron. Questo è ciò che consente a questa membrana di catturare fino al 99% delle impurità dal tuo approvvigionamento idrico. Una volta che l’approvvigionamento idrico è passato attraverso l’osmosi inversa, il risultato finale è salamoia e permeato. La salamoia è l’acqua di scarico, mentre il permeato è l’acqua fresca e pulita per il tuo utilizzo.

Quali impurità rimuove l’osmosi inversa?

L’osmosi inversa è molto efficace nel rimuovere molte impurità. L’osmosi inversa può rimuovere metalli pesanti come magnesio, piombo, rame e sodio. È anche molto efficace nella rimozione del cloro. Inoltre, può ridurre la quantità di solfato, radio, arsenico e molti altri elementi nocivi dal tuo approvvigionamento idrico. L’osmosi inversa rimuove anche il fluoro e molti erbicidi e pesticidi dall’acqua. Questi possono essere molto dannosi per la salute, e un semplice investimento potrebbe tenervi al sicuro.

Vantaggi dell’osmosi inversa

Alcuni dei vantaggi dell’installazione di un filtro per l’acqua ad osmosi inversa sono i seguenti:

Rimozione efficace delle impurità

L’acqua RO è priva del 99% delle impurità. È anche efficiente nella rimozione dei sali. La membrana semipermeabile isola ulteriormente batteri, virus e ti protegge dalle malattie trasmesse dall’acqua. Inoltre, non dovrai preoccuparti di metalli pesanti come piombo, sodio, cloruro e così via. L’acqua del RO inoltre è esente da 98% dei solidi dissolti totali (TDS).

Acqua inodore

L’acqua RO è priva di composti organici volatili. Questi composti sono responsabili del cattivo gusto o odore nell’acqua. I filtri per l’acqua ordinari, mentre sono efficaci sulle impurità, di solito non funzionano per rimuovere gli odori. Tuttavia, il filtro a carbone attivo nei filtri RO è molto efficiente nel fornire acqua purificata senza alcun gusto.

Durevole

Sistemi ad osmosi inversa sono classificati per due a cinque anni di prestazioni. Tuttavia, se adeguatamente curati, possono durare molto più a lungo. I filtri dei sedimenti dovranno essere cambiati ogni sei mesi, mentre il filtro a carbone dovrà essere sostituito solo una volta ogni 12 mesi. La membrana interna deve essere sostituita ogni 24 mesi. Quindi, nel complesso, questo filtro richiede una bassa manutenzione ed è altamente resistente.

Svantaggi dell’osmosi inversa

  • Spreco di acqua sotto forma di acque reflue.
  • Esaurisce alcuni buoni minerali nell’acqua.
  • Può causare alcuni problemi di salute a causa della mancanza di minerali necessari.

Distillazione dell’acqua


La distillazione dell’acqua è un processo di purificazione che è stato utilizzato per un tempo molto lungo. Funziona sul principio di base del ciclo naturale dell’acqua. Il primo passo prevede la bollitura di acqua impura. Il vapore viene quindi condensato per raccogliere acqua pura. Questo processo è considerato efficace in quanto rimuove il 99,9% delle impurità.

Quali impurità rimuove la distillazione dell’acqua?

La distillazione dell’acqua ha un’efficienza leggermente superiore a quella dell’osmosi inversa. Inoltre, funziona su acqua dura e può rimuovere le impurità minerali solubili dall’acqua. Può anche rimuovere metalli pesanti come piombo, mercurio e arsenico dal tuo approvvigionamento idrico. Distillazione può indirizzare una vasta gamma di pesticidi ed erbicidi pure. Non solo questo, ma rimuovono anche batteri, solidi disciolti, nitrati e molti altri elementi indesiderati.

Vantaggi della distillazione dell’acqua

Alcuni dei vantaggi della distillazione dell’acqua sono i seguenti:

Eccellente rimozione delle impurità

La distillazione dell’acqua è un processo che è in circolazione da un po’, ed è così per una ragione. Rimuovendo una gamma molto ampia di impurità solubili e organiche, la distillazione assicura di essere fornita con acqua pura.

Acqua minerale e senza additivi

La distillazione dell’acqua funziona anche per rimuovere la durezza dell’acqua in una certa misura. Questo metodo altamente efficace assicura che riceviate l’acqua pura esente da tutti gli additivi. Senza minerali indesiderati, è possibile ottenere acqua pulita.

Non c ‘ è bisogno di far bollire l’acqua

A differenza di osmosi inversa, distillazione dell’acqua rimuove microrganismi nocivi dal vostro approvvigionamento idrico. Ciò significa che l’acqua che si ottiene può essere consumata direttamente. Non avrete bisogno di bollire ulteriormente.

Svantaggi della distillazione dell’acqua

Non è progettato per rimuovere il cloro dall’acqua.
Le impurità con un punto di ebollizione inferiore all’acqua non verranno rimosse.
Può causare impurità organiche a diventare più concentrato nella vostra acqua.
È costoso rispetto ad un sistema RO.
Richiede elettricità per funzionare .

Osmosi inversa o acqua distillata

Alcune domande frequenti quando si tratta di confrontare RO e acqua distillata riguarda il loro utilizzo. Quale tipo di purificazione ha un vantaggio migliore rispetto all’altro? Questo è il motivo per cui abbiamo messo a punto un confronto su quale acqua è più adatta per le seguenti impostazioni.

Per Acquari

Quando si tratta di acquari, una leggera differenza può causare un grande squilibrio nel loro ecosistema. L’acqua distillata pura non è ideale per la maggior parte dei pesci. Inoltre, farà sì che i sali nel loro sangue si diffondano nell’acqua.

Un’altra cosa importante da notare è che la vostra acqua non dovrebbe avere alcun cloro in esso. Qualsiasi cloro nel vostro acquario rischia di uccidere la forma di vita nel vostro acquario. L’acqua del rubinetto dovrebbe andare bene per il tuo acquario. Tuttavia, se l’acqua del rubinetto ha impurità note, è possibile utilizzare acqua distillata o RO e aggiungere i sali necessari ad essa.

Per le piante

Per le piante, è possibile utilizzare acqua distillata o acqua RO. Tuttavia, il confronto dovrebbe essere tra acqua dura e acqua distillata o RO. L’acqua dura è piena di impurità minerali come sali di magnesio o calcio.

Il tipo di acqua che sarebbe adatto per la pianta dipende dalla pianta stessa. Piante come broccoli, carote, cavolfiori hanno bisogno di acqua acida. Allo stesso modo, piante come nicotiana, iris, dianthus, clematis e così via preferiscono il terreno alcalino. Per le piante che preferiscono acqua più acida, è possibile utilizzare acqua distillata o RO.

Nel caso in cui si stanno crescendo le vostre piante idroponicamente, sia acqua distillata o RO può essere una grande scelta. Idroponica è fondamentalmente un sottoinsieme di idrocoltura, dove le radici delle vostre piante sono in costante contatto con l’acqua. Potrebbe essere necessario aggiungere un po ‘ di calcio o magnesio in più a questa acqua per sostenere la crescita delle piante.

Per umidificatori e batterie

Un errore comune che le persone commettono quando usano umidificatori è usare l’acqua del rubinetto. Come il vostro umidificatore rompe le particelle di acqua, può distribuire queste impurità minerali nell’ambiente circostante. Questa distribuzione promuove ulteriormente la crescita batterica. Questo è il motivo per cui dovresti sempre usare acqua distillata o purificata per i tuoi umidificatori.

Allo stesso modo, per le batterie, il tipo di acqua più comunemente usato è l’acqua distillata. Anche l’acqua RO e l’acqua deionizzata sono una scelta frequente. L’acqua del rubinetto dovrebbe essere evitata il più possibile, in quanto aggiunge molte impurità inutili.

In sintesi,

Non esiste davvero un sistema di purificazione superiore all’altro. Sia l’osmosi inversa, sia l’acqua distillata, hanno i loro pro e contro. In realtà, ognuno di questi sistemi si rivolge a diverse impurità. A seconda dei vostri scopi, è necessario selezionare quello che più vi si addice meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.