Stop a Disputare Biden Elezione di Vincere O di cessazione, Radio Catena Racconta Conservatore Talk-Show Host

Topline

Cumulus Media, radio broadcasting company, che è la patria di alcuni dei principali conservatori personalità, ha incaricato il suo diritto-pendente padroni di casa per interrompere schizzando false dichiarazioni circa l’elezione di essere “truccati” o di cessazione, una mossa che viene in mezzo a un mare di cambiamento nella corporate America, sulla scia del Campidoglio di acquisizione, anche se alcuni padroni di casa sono sostenendo di non aver mai ricevuto il memo.

Ospite Dan Bongino sul canale Fox News il 18 giugno 2019, a New York City.

Roy Rochlin/Getty Images

i Fatti Chiave

“Abbiamo bisogno di aiuto per indurre nazionale calma” Brian Philips, il vice presidente esecutivo di contenuti per Cumulus, ha scritto in una nota interna ai dipendenti mercoledì, che è stata riportata da Dentro la Musica Media e il Washington Post, come il pro-Trump rivoltosi hanno preso d’assalto il Campidoglio.

La società “non tollererà alcun suggerimento che l’elezione non sia finita”, ha proseguito Philips, aggiungendo: “L’elezione è stata risolta e non ci sono percorsi alternativi accettabili.'”

Nel memo, Philips scrive che se un dipendente rompe questa politica, ” ci si può aspettare di separarsi dalla società immediatamente.”

Cumulus Media, che possiede più di 400 stazioni radio in tutto il paese, tra cui WMAL a Washington e KABC a Los Angeles, è sede di importanti ospiti conservatori come Mark Levin, Ben Shapiro e Dan Bongino.

In una dichiarazione a Forbes il Lunedi, Shapiro ha detto che non ha mai ricevuto il memo da Cumulus e non era uno dei loro dipendenti, aggiungendo che aveva “mai mancato di accettare il risultato delle elezioni.”

Levin, Bongino e Cumulus non hanno risposto alla richiesta di commento di Forbes lunedì.

Sfondo chiave

Quasi l’intero apparato dei media conservatori stava dietro al presidente Donald Trump mentre sosteneva falsamente che le elezioni erano “truccate” contro di lui. Host come Levin e Bongino hanno ripetutamente pappagallato alcune delle affermazioni spurie di Trump sulle stazioni di proprietà di Cumulus. Shapiro era contrario alla sfida elettorale, anche se ha detto che “gravi accuse di irregolarità nel voto” dovrebbero essere investigate.

Citazione cruciale

Durante il suo programma radiofonico the day of the Capitol siege, Bongino affermò falsamente che i democratici avevano cercato di “rubare” le elezioni e definì i legislatori che non sostenevano la sfida “deboli.”Levin, che ospita anche uno show televisivo su Fox News, ha detto agli ascoltatori della radio nel suo show un giorno prima della marcia in Campidoglio che i legislatori che stavano votando per certificare la vittoria del presidente eletto Joe Biden stavano commettendo un atto di “tirannia”, secondo il Washington Post.

Tangent

Grandi aziende come Marriott International e Blue Cross Blue Shield hanno annunciato che sospenderanno le donazioni ai candidati repubblicani che si sono opposti ai risultati elettorali all’indomani della rivolta Capitol di mercoledì.

Fatto sorprendente

Bongino ha una partecipazione di proprietà in Parler, la piattaforma di social media che è diventata un focolaio di pericolose teorie cospirative e che è andata offline domenica sera dopo che Amazon ha smesso di ospitarla sui suoi server cloud.

Ulteriori letture

Le principali aziende iniziano a sospendere le donazioni ai repubblicani coinvolti nella sfida di certificazione Biden (Forbes)

Conservatore Social Media App Parler è praticamente morto (Forbes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.